MAIONESE SENZA UOVA 100% VEGETALE

Maionese senza uova 100% vegetale.

OTTIMA PER ACCOMPAGNARE SVARIATE PIETANZE.
SOSTITUISCE DEGNAMENTE LA MAIONESE CLASSICA.
Semplice e veloce... vi stupirà !
Stampa

Ingredienti per 8 persone
  1. 500 ml di olio di semi di mais
  2. 250 ml di latte di soia al naturale bio
  3. 2,50 g di senape fine
  4. 8 g di succo di limone
  5. 5 g di sale marino fino
  6. curcuma in polvere a piacere ( per colorare )
Procedimento
  1. Versare in una ciotola a sponde alte tutti gli ingredienti e frullare con il minipimer fino ad ottenere una crema omogenea. LA MAIONESE E' PRONTA.
  2. Un aiuto anche per ammorbidire ad es. l’ormai conosciuto hummus di ceci e per condire insalate di verdure, cereali e pasta, ecc…
  3. SERVIRE FREDDA !
Note
  1. Se siete in pochi dimezzate le dosi e conservate per pochi giorni in barattolo di vetro ben chiuso in frigorifero.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

Come conservare al meglio la Frutta estiva

Approfondimenti, Consigli | 12 luglio 2017 | By

Alcuni consigli per la conservazione della frutta estiva

Contenitori per alimenti della collezione Pyrex Reflection , le pirofile disponibili in 5 formati, in esclusiva nei Supermercati Decò.

COME CONSERVARE AL MEGLIO LA FRUTTA ESTIVA

L’importanza della scelta corretta per l’igiene e la conservazione  .

I contenitori per alimenti hanno lo scopo di proteggere e conservare il prodotto nelle migliori condizioni e per il maggior tempo possibile.

Alcuni consigli per la conservazione della frutta durante la stagione estiva.

Ciliegie

Il modo migliore per conservare le ciliegie è metterle in frigorifero. È preferibile utilizzare un semplice contenitore di vetro .

Pesche e albicocche

Se non sono ancora mature, non riponetele in frigorifero, conservatele a temperatura ambiente per favorire una corretta e naturale maturazione. Poi vanno necessariamente conservate in frigorifero, in pirofile o contenitori di vetro e consumate entro pochi giorni.

In generale  meglio lavare la frutta soltanto prima di consumarla, in modo tale che il contatto con l’acqua non provochi la formazione di muffe.

Fragole e frutti di bosco

Fragole e frutti di bosco  ammuffiscono rapidamente, anche in frigorifero. In pochi sanno che per migliorarne la conservazione si può ricorrere alla Termoterapia. Basta mettere a bagno fragole o frutti di bosco per 30 secondi in acqua calda (a 50°C). Poi trasferire la frutta su un canovaccio ad asciugare e riporla in frigorifero o freezer in contenitori di vetro.

Melone

Se il melone è ben maturo ma non lo consumate subito, riponetelo in frigorifero, si conserverà per circa una settimana. Prima di affettarlo fatelo riposare a temperatura ambiente per ca. mezz’ora. Le  fette rimaste si manterranno per un paio di giorni in frigorifero se conservate in un contenitore per alimenti, preferibilmente in vetro.

Anguria

Per conservare l’anguria già aperta, meglio eliminare la buccia e tagliarla a cubetti. La polpa andrà messa in un colino, da inserire all’interno di una ciotola di vetro, poi conservare in frigorifero. Grazie al colino o scolapasta l’anguria  respirerà e durerà di più , senza rimanere a bagno nel suo liquido ….

Un contenitore idoneo per alimenti deve avere diversi requisiti.

Tutti i prodotti destinati al contatto con alimenti devono essere contrassegnati con la scritta «per alimenti» o con l’apposito simbolo con “bicchiere e forchetta”.

In particolare il Vetro borosilicato (Pyrex) ha ottime caratteristiche igieniche, è pratico e versatile, non cede sostanze all’alimento, è impermeabile a gas e liquidi, è riciclabile. Resistente agli sbalzi di temperatura, consente una conservazione in frigorifero o freezer sicura ed è adatto anche per la cottura salutare in forno.

APPROFITTATE SUBITO DELLA RACCOLTA BOLLINI DEI SUPERMERCATI DECO’  (in esclusiva nei punti vendita Decò in Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Lazio, Basilicata, Calabria)

PER ASSICURARVI LA COLLEZIONE ESCLUSIVA DI PIROFILE PYREX REFLECTION ( NON SONO IN VENDITA, LE TROVATE SOLO DA DECO’ ) 

CON GLI SPECIALI MANICI ANTISCIVOLO IN SILICONE !

SI AVVICINA LA SCADENZA PER IL RITIRO PREMI!

RICORDATEVI DI RICHIEDERE LA PIROFILA SCELTA, TRA LE 5 DIMENSIONI DISPONIBILI, ENTRO IL 13.07.17!

Ideali per la preparazione di numerosissime ricette, aggiungendo un pizzico di fantasia e divertimento in cucina!
Clicca su link seguente per scoprire subito come ottenere la collezione completa di queste meravigliose

Pirofile Pyrex Reflection!
http://multicedi.mydeco.it/pyrex-reflection-una-collezione-esclusiva-deco/

“COLLEZIONE ESCLUSIVA DECÒ – PYREX REFLECTION”.

Articolo sponsorizzato dai Supermercati Decò.

 

 

Cavatelli di grano duro con Pesto alla Menta

Primi piatti, Salse e Creme | 7 luglio 2017 | By

Cavatelli di grano duro con Pesto alla Menta

Pochissimi ingredienti per un Pesto fresco, Profumatissimo e Delizioso! Condimento ideale per una Pasta fredda servita e conservata in Pirofile in Pyrex*, per un pasto fuori casa, per un Pic-nic, un Buffet o Apericena originale!
Stampa

Ingredienti per 4 persone
  1. - 1 confezione da 250 g di Cavatelli di grano duro Bio (o altro formato di pasta di vostro gusto)
Per il Pesto alla Menta
  1. -30 g di menta fresca in foglie
  2. -30 g di basilico fresco in foglie
  3. -Una bustina da 30 g di pinoli sgusciati
  4. -Olio evo q.b. ( meglio se da spremitura a freddo e biologico)
  5. -Sale rosa o marino integrale q.b.
  6. -Pepe bianco q.b.
Istruzioni
  1. Lavare delicatamente le foglie di menta e basilico, asciugarle bene con un canovaccio o carta da cucina cercando di non stropicciarle.
  2. Cuocere la pasta in acqua salata per il tempo indicato in confezione e scolarla tenendo da parte qualche cucchiaio di acqua di cottura.
  3. Nel frattempo preparare il Pesto.
  4. In un robot da cucina tritare molto bene i pinoli, la menta e il basilico, unire l’olio evo andando ad occhio e a filo, aggiustare di sale e pepe ed emulsionare fino a ottenere una bella crema omogenea .
  5. Il pesto è già pronto per condire la pasta. Può essere conservato in un vasetto chiuso ermeticamente in frigorifero fino a 6 giorni se non prende aria, coprendo con altro olio evo bene la superficie per conservarlo .
  6. Quando condite la pasta, per aiutarvi a mantecare meglio il Pesto, stemperatene qualche cucchiaio in un pochino di acqua di cottura della pasta (calda) mescolando energicamente con un cucchiaio e aggiungetelo alla pasta cotta e scolata.
Note
  1. Raddoppiate le dosi se volete farne un pò di più e poi conservarlo in vasetto di vetro per un’altra volta.Se utilizzato in parte, prima di rimetterlo in frigo, aggiungere un pò di olio evo per ricoprirlo nuovamente e permetterne la conservazione.
*Per questa Ricetta ( in foto) ho scelto la Pirofila rotonda della nuova Collezione Esclusiva Decò: una linea completa di pirofile Pyrex di varie dimensioni
  1. 5 tipologie di pirofile che si prestano alle combinazioni più svariate, per infiniti utilizzi in cucina!
  2. Un materiale igienicamente adatto e sicuro per la conservazione in frigorifero che consente di servire la Pasta direttamente in tavola .Operazione facilitata anche dallo speciale manico in silicone antiscivolo!
  3. Si tratta di un materiale versatile,pratico e resistente agli sbalzi di temperatura.
  4. Scegliete materiali sicuri come il Pyrex per non rischiare il trasferimento di componenti dannose dal contenitore utilizzato alla pietanza: durante la conservazione l’alimento potrebbe assorbire tracce del materiale in uso diventando potenzialmente dannoso con conseguenti rischi per la salute.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

Approfittate SUBITO della raccolta bollini dei supermercati Decò per assicurarvi la nuovissima linea Pyrex Reflection!
ANCORA PER POCHI GIORNI in esclusiva nei punti vendita Decò (in Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Lazio, Basilicata, Calabria). Non sono attualmente in vendita…dal design accattivante le trovate solo nei Supermercati Decò!
Ideali per la preparazione di numerosissime ricette, aggiungendo un pizzico di fantasia e divertimento in cucina!
Clicca su link seguente per scoprire subito come ottenere la collezione completa di queste meravigliose Pirofile Pyrex Reflection!
http://multicedi.mydeco.it/pyrex-reflection-una-collezione-esclusiva-deco/
Raccolta bollini dal 24 marzo al 29 giugno 2017
“COLLEZIONE ESCLUSIVA DECÒ – PYREX REFLECTION”.
RITIRO PREMI FINO AL 13 LUGLIO 2017 !!
Articolo sponsorizzato dai Supermercati Decò.

Crocchette di Piselli e Bulghur speziate

Secondi piatti | 5 luglio 2017 | By

Crocchette di Piselli e Bulghur speziate.

Crocchette sfiziosissime 100% vegetali, bilanciate e nutrienti.
Ottima alternativa come secondo piatto. Variante di Ricetta sperimentata durante il corso di cucina naturale avanzato con il mio Insegnante Biochef di Lumen Giacomo Pisanu.
Stampa

Per una dozzina circa di Polpette
  1. - 100 g piselli cotti e frullati
  2. - 200 g Bulghur precedentemente cotto in brodo vegetale e ben asciutto ( ancora meglio se preparato il giorno prima e messo in frigo)
  3. -40 g cipolla rossa tritata
  4. - 60 g di mix aromatico per burgher fatto in casa ( si fa con: 100 pangrattato, 50 g prezzemolo tritato, curry e paprika dolce in abbondanza ( 6 g ca. di ognuno)., sale marino integrale e pepe q.b. e si conserva in barattolo ermetico.
  5. -pangrattato integrale per la leggera panatura finale q.b.
  6. - erbe aromatiche a piacere fresche ( io ho messo prezzemolo e basilico tritati)
  7. - un pizzico di aglio in polvere o tritato (facoltativo)
  8. -olio evo q.b.
Istruzioni
  1. Mescola molto bene insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e manipolbile con le mani.
  2. Forma le crocchette della dimensione desiderata e passale leggermente nel pangrattato per una delicata panatura.
  3. Cuocile in forno preriscaldato a 180 gradi su teglia coperta di carta da forno, irrorandole abbondantemente con olio evo, oppure, per un risultato più sfizioso, adatto per gli ospiti anche in un aperitivo o buffet, friggile in olio extravergine di oliva e trasferiscile su carta assorbente.
Note
  1. La quantità di polpette ottenute varia a seconda della dimensione scelta.
  2. Se utilizzate piselli già pronti sceglieteli bio e in vasetto di vetro, ben scolati.
  3. Il mix aromatico speziato insaporisce in maniera eccellente i vostri burgher o crocchette e può essere aggiunto all'impasto andando ad occhio, dopo averlo fatto riposare, qualora risultasse ancora troppo morbido e non manipolabile con le mani, ma senza esagerare, altrimenti saranno troppo asciutte!
  4. Ottime anche fredde perciò ideali anche per un buffet originale!
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

Gnocchi di Batata rossa o viola

Preparazioni Base, Primi piatti | 5 luglio 2017 | By

Gnocchi di Batata Rossa o Viola

La Batata rossa o viola, da non confondere con la patata con le stesse varianti di colore, è un tubero originario dell’America del Sud molto prezioso per la nostra salute. Ci aiuta a variare in cucina grazie all’enorme versatilità e può essere impiegata in tante ricette.
E’ considerata uno dei vegetali più salutari al mondo, grazie all’ elevata concentrazione di sostanze benefiche per il nostro organismo contenute nella polpa ma anche nella buccia...
Tantissime le sostanze utili: ricca di fibre, contiene vitamine A – C - B ed E, alcune proteine e sali minerali come potassio, magnesio, ferro e calcio. Il suo punto di forza é l’indice glicemico!!
La grande popolarità della Batata si deve al suo ridotto indice glicemico rispetto alla più comune patata: naturalmente dolce, possiede capacità di riduzione del colesterolo e della glicemia, grazie ad una sostanza contenuta, nota come Cajapo contenuta principalmente nella buccia.
Alcuni studi hanno evidenziato che nei paesi dove la batata viene consumata molto spesso e cruda, come il Giappone, le persone affette da malattie come diabete, ipertensione e anemia sono davvero una minima parte.
Perciò utilizzatela più spesso in ogni ricetta al posto delle patate, come ad esempio negli gnocchi.
Stampa

Ecco la Ricetta degli Gnocchi di Batata
  1. -550 g di batata rossa oppure viola precedentemente cotta al vapore , per un risultato più asciutto e più facilmente lavorabile per la creazione dell’impasto ( il risultato sarà allegro e colorato)
  2. -220 g ca. di farina tipo 1 bio*
  3. -sale e pepe q.b.
  4. -noce moscata q.b.
Procedimento
  1. Passa la batata nello schiacciapatate e mettila sulla spianatoia, aggiungi la farina (andando ad occhio)* e comincia a lavorare con le mani delicatamente fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
  2. Dividilo e crea dei rotoli lunghi ma non troppo grossi, del diametro di 2 cm. ca.
  3. Comincia a tagliare i rotoli col coltello per ricavarne degli gnocchi casarecci ed infarinati ( così non si appiccicheranno tra loro).
  4. Trasferiscili su un vassoio e poi cuocili in acqua bollente salata per pochissimi minuti . Saranno proti, come di consueto, quando galleggeranno.
  5. Non ti resta che condirli a piacere, semplicemente con olio extravergine di oliva, salvia e pepe
  6. oppure con un sugo di verdure.
Note
  1. Nella foto sono stati abbinati a verdure a foglia verde lessate, come cavolo nero o spinacio.
  2. Questi gnocchi, una volta trasferiti sul vassoio, possono anche essere congelati e cotti in seguito.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

Gnocchi di Batata viola