Torta salata con Zucchine e Menta

Antipasti, Primi piatti, Secondi piatti | 14 giugno 2017 | By

Torta salata con Zucchine e Menta

Un deliziosa torta salata preparata con la mia versione di Pasta Brisee leggera: un impasto base dal sapore neutro ottimo sia per preparazioni dolci che salate.
Stampa

Ingredienti per la base di Pasta Brisee
  1. -250 g di farina di farro bio
  2. -80 g di olio di girasole
  3. -1 pizzico di sale rosa o marino integrale
  4. -70 g di acqua fredda
Per il ripieno
  1. -3 zucchine medie lavate e tagliate a piccoli tocchetti
  2. -sale, pepe e olio evo q.b.
  3. -una manciata di foglie di menta fresche lavate ed asciugate
  4. -un pizzico di aglio in polvere (facoltativo)
  5. -curry a piacere
  6. -una manciata abbondante di mandorle tritate per guarnire (oppure, per un risultato più saporito, di Parmigiano Bio grattugiato)
Istruzioni
  1. Versare in una ciotola capiente prima la farina e poi gli altri ingredienti; impastare bene fino ad ottenere un bel panetto morbido ed omogeneo. Avvolgere l'impasto in un canovaccio, lasciarlo riposare in frigorifero per 15 minuti.
  2. Nel frattempo saltare le zucchine a tocchetti in un tegame antiaderente con un filo di olio, sale, pepe, aglio e curry.
  3. Cuocere a fuoco medio per 15 min. circa mescolando ogni tanto. Un paio di minuti prima della fine della cottura aggiungere la menta tritata e mescolare.
  4. Stendere l'impasto con il mattarello e trasferirlo all'interno di una tortiera / pirofila in Pyrex (vetro borosilicato) leggermente unta (o foderata con carta da forno). Lasciare debordare l’impasto. Bucherellare la base con la forchetta.
  5. Riempire con le verdure cotte, livellare, guarnire in maniera omogenea la superficie con mandorle o Parmigiano .
  6. Cuocere in forno già caldo a 180° nella scanalatura media per circa 20 minuti; controllate la cottura perché dipende dal vostro forno. Grazie alla trasparenza degli strumenti di cottura in Pyrex * , potrete facilmente controllare anche il grado di cottura della base della torta: quando sarà dorata sia sopra che sotto sarà pronta.
  7. Ottima sia calda che fredda, quindi indicata anche per un buffet / aperitivo, da portare fuori casa per un picnic o al lavoro…
  8. Le pirofile Pyrex * Reflection, con i loro speciali manici in silicone antiscivolo, consentono inoltre di portare in tavola direttamente le pietanze senza trasferirle in altri vassoi.
  9. Pratiche, sicure e versatili.
Note
  1. Per la mia versione più leggera e 100% vegetale, ho utilizzato la Tortiera Pyrex Reflection *.
  2. (Con le caratteristiche del Pyrex, oltre ad assicurarvi una cottura salutare e controllata grazie alla trasparenza del materiale, la sua praticità vi consentirà di servire e sporzionare la Torta salata direttamente in tavola).
  3. * Approfittate ora per assicurarvi l’esclusiva collezione di pirofile Pyrex Reflection grazie alla raccolta bollini dei supermercati Decò .
  4. Nei punti vendita Decò (in Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Lazio, Basilicata, Calabria) fino al 29 giugno 2017 potrai partecipare alla raccolta bollini che ti permetterà di ricevere le pirofile Pyrex Reflection, di forme e dimensioni diverse, tutte da collezionare!
  5. Queste nuovissime pirofile con l’esclusivo inserto in silicone antiscivolo, tra cui la Tortiera che ho utilizzato in questa ricetta, non sono in vendita, le trovate solo da Decò!
  6. Pratica e versatile .. é la “COLLEZIONE ESCLUSIVA DECÒ – PYREX REFLECTION”.
  7. Clicca qui per scoprire tutti i dettagli http://multicedi.mydeco.it/pyrex-reflection-una-collezione-esclusiva-deco/
  8. Ricetta sponsorizzata dai supermercati Decò.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

Carciofi aromatici al vino bianco e curry

Antipasti, Secondi piatti | 4 dicembre 2016 | By

Carciofi aromatici al vino bianco e curry

Un piatto leggero ma gustoso ed aromatico, per portare in tavola i carciofi in maniera originale e speziata. Ricetta semplicissima!
Stampa

Per 2 persone
  1. -3 carciofi medi lavati, mondati e privati delle foglie esterne (si utilizzano solo i cuori del cariofo);
  2. fuori stagione utilizzate cuori di carciofo surgelati di ottima qualità.
  3. In entrambi i casi vanno cotti al vapore per ca. 15 min.
  4. -un piccolo porro tagliato a rondelle ( sostituibile con scalogno o aglio tritato a seconda del vostro gusto).
  5. -prezzemolo fresco tritato q.b.
  6. -vino bianco, ca. un bicchiere
  7. -olio evo q.b.
  8. -sale rosa o marino integrale e pepe q.b.
  9. -curry q.b. (a piacere)
Istruzioni
  1. In un ampio tegame antiaderente mettere il porro e cuocere un paio di min. con un pochino di acqua. Aggiungere i cuori di carciofo precedentemente cotti al vapore, il curry, il sale e il pepe e parte del prezzemolo tritato, mescolare bene, sfumare con vino bianco e cuocere con il coperchio a fiamma medio- bassa per ca. 5 min. o fino a grado di cottura desiderato aggiungendo, se si asciugano troppo, altro vino bianco per ultimare la cottura.
  2. Servire con una spolverata del restante prezzemolo tritato e un filo di olio evo a crudo.
Note
  1. Ovviamente per chi non ama l'aroma intenso del vino si possono preparare anche sostituendolo con acqua o brodo vegetale bio.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

Come preparare delle Insalate fresche ed originali

Antipasti, Consigli, Senza Cottura, Varie | 19 novembre 2016 | By

slider_2

QUALCHE  CONSIGLIO / SPUNTO

( ANCHE FOTOGRAFICO) PER PREPARARE DELLE FRESCHE INSALATE ORIGINALI E NUTRIENTI GRAZIE ALLA PRESENZA VERDURE CRUDE, DI SEMI E FRUTTA SECCA .

MESCOLATE DIFFERENTI COLORI ( PER ASSICURARVI TUTTE LE VARIE  VITAMINE)  CON SVARIATI TIPI DI SEMI ( SESAMO, GIRASOLE, PAPAVERO, LINO, CANAPA, ZUCCA, ECC… CON FRUTTA SECCA ( ANACARDI, NOCI, NOCCIOLE, NOCI DI PECAN, MACADAMIA O DEL BRASILE, MANDORLE, PINOLI, ECC…).

FARETE IL PIENO ANCHE  DI FIBRE, VITAMINE, MINERALI E OMEGA 3 , CON UN PIATTO SANO E FACILMENTE DIGERIBILE !

PER UNA VERSIONE IN AGRODOLCE AGGIUNGETE DELLA FRUTTA PREFERIBILMENTE FRESCA COME ARANCE, MELE O PERE AD ESEMPIO, OPPURE FRUTTA ESSICCATA COME UVETTA SULTANINA, RIBES, MIRTILLI , ECC…

CONDITE CON OLIO EVO E ACETO DI MELE, OTTIMI SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA.

LA VERDURA CRUDA  MANTIENE INTATTE TUTTE LE SUE PROPRIETA BENEFICHE’, PERCIO’

CONSUMATELA SPESSO! AD ESEMPIO LE VERDURE DELLA FAMIGLIA DEI CAVOLI  ( CRUCIFERE) HANNO PROPRIETA’ ANTITUMORALI.

LA ZUCCHINA CRUDA TAGLIATA A JULIENNE E’ BUONISSIMA, PROVATELA.

IL FINOCCHIO HA OTTIME PROPRIETA’ DIGESTIVE E CARMINATIVE.

PER UN PASTO BILANCIATO E’ CONSIGLIABILE ACCOMPAGNARE UN’ INSALATA CON DEL PANE SCURO.
Io uso semi di canapa bio di www.strabuono.it

e frutta secca bio di www.gustovivo.bio



IMG_6839IMG_6837IMG_6213IMG_5687IMG_40350170ca7ab7fa01cb3229c5aede7d5a2780579b230dIMG_6073IMG_5688

Polpette di Melanzane

Antipasti, Secondi piatti | 5 novembre 2016 | By

Polpette di Melanzane

Un'altra versione davvero gustosissima, ottima alternativa come secondo piatto 100% vegetale ma stavolta con una percentuale proteica elevata grazie alla farina di ceci!
Stampa

Ingredienti per due persone
  1. -300 g ca. di melanzana a cubetti piccoli precedentemente cotta con un filo di acqua o vino bianco per ca. 5 min. con un pizzico di sale rosa, pepe e aglio tritato (se piace); a fine cottura deve risultare asciutta.
  2. - 70 g ca. di farina di ceci bio
  3. - Due cucchiai ca. da tavola di semi di sesamo
  4. -Prezzemolo tritato e spezie o erbe aromatiche di vostro gusto
  5. -Qualche manciata di pangrattato integrale per la panatura finale.
Istruzioni
  1. In un robot da cucina frullare le melanzane cotte, aggiungere la farina di ceci, il prezzemolo, le spezie scelte e il sesamo e frullare ancora. Dovete ottenere un impasto facilmente manipolabile con le mani ;qualora non lo fosse e si appiccicasse troppo alle mani, aggiungere anche un pochino di pangrattato all'impasto e mescolare ancora. Formare delle palline a forma di polpette e passarle nel pangrattato per la panatura finale. Trasferirle in una teglia coperta di carta da forno, irrorarle con olio di girasole o extravergine di oliva e cuocere in forno preriscaldato a 200° ventilato per una decina di minuti circa o fino a doratura, avendo cura di rigirarle con la paletta almeno una volta.
Note
  1. Attenzione a non cuocerle troppo altrimenti saranno asciutte; sono buonissime sia calde che fredde, quindi ottime anche per un buffet o un aperitivo sfizioso!
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

IMG_5135


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Acquista Online su SorgenteNatura.it

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Barchette di Melanzane

Antipasti, Secondi piatti | 4 settembre 2016 | By

Barchette di Melanzane

Un'idea originale per portare in tavola le melanzane imbottite in versione leggera perché 100% vegetale.
Stampa

Per 2 persone
  1. -una melanzana tonda media
  2. -una decina di pomodorini
  3. - menta o basilico o origano q.b.
  4. -sale rosa o marino integrale , pepe q.b.
  5. -olio evo q.b.
  6. -aglio in polvere o tritato ( facoltativo)
Istruzioni
  1. Tagliare una melanzana tonda media a metà, scavarla al centro estraendo la polpa con un cucchiaio e tenerla da parte. Cospargete le due metà con un pizzico di sale e cuocete su una teglia con carta forno per 10-15 min. in forno preriscaldato a 180 gradi ventilato. Trasferite la melanzana precotta in una pirofila di ceramica o pyrex ( vetro) con un filo di acqua alla base ( la melanzana assorbe molti liquidi, l'acqua aiuta a cuocerla uniformemente senza usare troppo olio) e cuocetela ancora per circa 10 minuti a 180° in forno ventilato preriscaldato; estrarla dal forno . Nel frattempo in una ciotola trasferire la polpa tritata a dadini piccoli e mescolarla con pomodorini tagliati a pezzetti ( strizzati per far uscire il sugo e mescolarlo al resto), foglioline tritate di menta /basilico/ origano, sale e pepe quanto basta, un po' di olio evo, un po' aglio in polvere (se piace). Aggiungere un filo d'acqua che la melanzana riposando per circa cinque 10 minuti assorbirà. Amalgamare bene .
  2. Farcire la melanzana con il composto ottenuto, irrorare con olio evo e infornare ancora per ca. 10 min. -15 min. o fino a cottura ultimata; se si cuoce troppo sopra ma non è ancora ben cotta all'interno, spostarla nella scanalatura più bassa del forno.
Note
  1. Note: per un risultato ancora più colorato, ricco e saporito aggiungete al ripieno qualche oliva denocciolata verde e/o nera a pezzettini.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Acquista Online su SorgenteNatura.it

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti