Bicchierino al Cocco 100% vegetale con Gelee ai Frutti rossi

Dessert, Dolci, Salse e Creme | 1 giugno 2017 | By

Bicchierino al Cocco con gelee ai Frutti rossi

Un dessert goloso ma più leggero e digeribile perché 100% vegetale, apparentemente sofisticato ma facilissimo da preparare.
Stampa

Ingredienti per 12 porzioni

Per il dessert
  1. -1 litro di latte di cocco
  2. -160 g di cocco grattugiato disidratato
  3. -40/60 g di sciroppo di agave
  4. -17 g di agar- agar (addensante naturale 100% vegetale)
Per la gelatina
  1. -1 kg di frutti di bosco freschi ( o surgelati di buona qualità)
  2. -240 g di zucchero di canna
  3. -8 g di agar- agar
  4. -acqua q.b. per volumizzare
Istruzioni
  1. In un pentolino mettere il latte di cocco, l'agave, il cocco grattugiato e l' agar- agar.
  2. Mescolare il tutto con la frusta e portare ad ebollizione.
  3. Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare in frigorifero per 2 ore o per ridurre notevolmente i tempi in abbattitore a -18° per 15 -30 min. ca.
  4. Preparare la gelatina: in un pentolino mettere i frutti di bosco, l'acqua, lo zucchero e
  5. l' agar- agar e cuocere per ca.10 min. mescolando di tanto in tanto. Trasferire in un mixer e frullare bene per ottenere una salsina di frutta (gelee) .
  6. Trasferire la crema al cocco ottenuta e raffreddata, ancora morbida ma addensata in coppette/bicchierini monoporzione.
  7. Rimettere in abbattitore o frigorifero fino a raggiungere la consistenza desiderata.
  8. Una volta pronte procedere a guarnire la superficie con uno strato di gelatina e rimettere in frigorifero o abbattitore per poco tempo, giusto per far "tirare" la gelatina di frutta .
  9. Una volta pronti i vostri dessert conservateli in frigorifero e serviteli freddi.
  10. Guarnire con cocco in scaglie e qualche frutto di bosco e una fogliolina di menta.
Note
  1. Per la gelee potete scegliere altra frutta di stagione come pesche o albicocche e cardamomo o bacche di goji.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

Tiramisu Mandorla e Caffé 100% vegetale

Dessert, Dolci | 18 maggio 2017 | By

Tiramisu alla Mandorla e Caffé. Leggero e 100% vegetale

La mia rivisitazione per un semifreddo originale, golosissimo ma più leggero e digeribile perché 100% vegetale.
Semplicissimo da preparare.
Stampa

Ingredienti
  1. Per una teglia/pirofila rettangolare media in Pyrex * (vi consiglio di utilizzare contenitori in Pyrex ovvero vetro borosilicato, un materiale igienico e sicuro, indicato per una conservazione per tempi prolungati senza rischio di trasferimento di sostanze nocive dall'utensile all'alimento e resistenti agli sbalzi di temperatura, quindi adatti sia in cottura che in frigorifero o congelatore).
Per la Base
  1. -una confezione di savoiardi
  2. - 1 caffettiera grande di caffé pronto
Per la crema alla mandorla 100% vegetale
  1. -1 litro di latte di mandorla(preferibilmente senza zuccheri aggiunti)
  2. -150 g zucchero di canna
  3. -140 g ca. farina di riso
Per guarnire
  1. -cioccolato fondente tritato o in scaglie q.b.
  2. - mandorle pelate in scaglie q.b.
Istruzioni
  1. Preparate la crema: in un tegame antiaderente fate sciogliere lo zucchero di canna nel latte di mandorla scaldandolo a fiamma viva e mescolando bene .
  2. Togliere dal fuoco e aggiungere la farina di riso a pioggia e gradualmente per evitare la formazione di grumi, mescolando energicamente con una frusta.
  3. Rimettere sul fuoco e mescolare continuamente per qualche minuro fino a raggiungere la densità desiderata ( con la farina di riso regolatevi ad occhio per ottenere una consistenza cremosa).
  4. Trasferire la crema alla mandorla in una ciotola, lasciare intiepidire e mettere in frigorifero per un oretta circa.
  5. Bagnate bene i savoiardi nel caffé zuccherato e stendete uno strato sul fondo della pirofila in Pyrex. Versate sopra la crema alla mandorla in maniera uniforme e guarnire con scaglie di mandorle e cioccolato fondente.
  6. Prima di servire lasciare riposare in frigorifero per almeno un 'ora o almeno mezz'ora in congelatore se avete fretta .
Note
  1. Servire freddo sporzionando in piattini da dolce.
  2. Se preferite potrete lasciarlo anche congelare direttamente nella pirofila Pyrex e servirlo come una torta gelato.
  3. Per una versione più leggera e 100% vegetale, ho utilizzato la pirofila rettangolare media Pyrex Reflection *.
  4. (Grazie alle caratteristiche del vetro Pyrex, oltre ad assicurarvi una conservazione salutare, la sua praticità vi consentirà di servire e sporzionare il dolce direttamente in tavola senza doverla trasferire su un altro vassoio).
  5. * Approfittate ora per assicurarvi l’esclusiva collezione di pirofile Pyrex Reflection grazie alla raccolta bollini dei supermercati Decò . Nei punti vendita Decò (in Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Lazio, Basilicata, Calabria) fino al 29 giugno potrai partecipare alla raccolta bollini che ti permetterà di ricevere le pirofile Pyrex Reflection, tutte da collezionare!
  6. Queste nuovissime pirofile con l’esclusivo inserto in silicone antiscivolo, tra cui la tortiera che ho utilizzato in questa ricetta, non sono in vendita, le trovate solo da Decò!
  7. “COLLEZIONE ESCLUSIVA DECÒ – PYREX REFLECTION”.
  8. Clicca qui per scoprire tutti i dettagli http://multicedi.mydeco.it/pyrex-reflection-una-collezione-esclusiva-deco/
  9. Ricetta sponsorizzata dai supermercati Decò.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

Muffins con Avena, Banana e Cioccolato SENZA zuccheri aggiunti e 100% vegetali. Sugarfree

Dolci, Senza Zucchero, Torte | 8 maggio 2017 | By

Muffins con Avena, Banana e Cioccolato SENZA zuccheri aggiunti e 100% vegetali.Sugarfree

Morbidi e golosi, senza burro, latte e uova, saranno una sana merenda già porzionata e pronta anche da portare al lavoro o a scuola, per tutta la famiglia!
Stampa

Ingredienti
  1. Ingredienti per ca. 8 muffins
  2. -100 g farina di avena bio (si ottiene semplicemente frullando dei fiocchi di avena) + una manciatina per la decorazione finale.
  3. -50 g farina di farro bio
  4. -30 g amido di mais bio
  5. -100 g cioccolato fondente
  6. -80 g frutta secca sgusciata al naturale a piacere ( mandorle, noci, pistacchi, anacardi, anche mista)
  7. -Una banana ben matura sbucciata e tagliata a pezzetti ( 120 g )
  8. -150 g ca. latte vegetale bio ( soia, avena o riso)
  9. -Un cucchiaino polvere di vaniglia bio
  10. -Una bustina lievito per dolci bio
  11. (oppure sostituite la vaniglia utilizzando direttamente lievito vanigliato bio)
  12. -50 g olio evo (o di mais o di girasole) da spremitura a freddo e biologico
  13. -qualche frutto essiccato (uvetta, mirtilli o altro) per guarnire la superficie ( facoltativo)
Istruzioni
  1. In un robot da cucina frullare i fiocchi di avena molto bene e tenere da parte. Versare nel robot la frutta secca insieme al cioccolato fondente e tritare molto bene. Aggiungere l’olio ed emulsionare. Mettere la banana e frullare. Unire anche la vaniglia, le farine e l'amido, mescolare, aggiungere il latte vegetale e per ultimo il lievito (con il latte andate a occhio fino ad ottenere un impasto cremoso ed omogeneo ma denso ) .
  2. Ungere con olio dei pirottini per muffins ( se utilizzate quelli di carta monouso non occorre) e riempirli di composto per i 3/4. Guarnire la superficie con 2/3 fiocchi di avena e 1 piccolo frutto essiccato (pochissimo per non appesantire e limitare la lievitazione !)
  3. Cuocere in forno preriscaldato a 180° STATICO per circa 30 minuti.
  4. Non abbiate fretta, controllate la cottura infilando uno stecchino al centro: se uscirà pulito saranno pronti.
  5. Se si sono dorati troppo in superficie ma non sono ancora pronti, spostateli per gli ultimi 10 minuti nella scanalatura più bassa del forno.
  6. Il tempo di cottura è sempre indicativo e dipende dal vostro forno e dalla grandezza degli stampi utilizzati. Lasciare intiepidire prima di estrarli dagli stampini ( se utilizzate quelli “usa e getta “ di carta non dovrete estrarli, saranno già pronti per essere serviti o portati fuori casa).
Note
  1. Se preferite potete preparare una torta: basterà trasferire l'impasto in uno stampo da plum-cake rettangolare a sponde alte ben unto ed infarinato e cuocere per 40- 50 minuti con le stesse modalità. Controllate la cottura con la solita prova dello stecchino al centro: quando uscirà pulito il cake sarà pronto, altrimenti prolungate la cottura senza avere fretta!
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

IMG_2025

SEMIFREDDO RAW ALLA FRAGOLA (senza cottura) 100% vegetale

Dessert, Dolci, Senza Cottura, Senza Glutine | 8 maggio 2017 | By

SEMIFREDDO RAW ALLA FRAGOLA (senza cottura) 100% vegetale

Ricetta SENZA COTTURA per mantenere intatte tutte le proprietà nutrizionali degli ingredienti. Incredibilmente facile e veloce.
Un Dessert fresco e goloso...vi sorprenderà!
Stampa

Per la base
  1. - 150 g di datteri al naturale ( meglio se di varietà medjool ) snocciolati
  2. - 100 g di mandorle sgusciate al naturale
  3. - 1 cucchiaino di olio di cocco bio
Per la crema
  1. - una tazza da te' di anacardi o mandorle pelate al naturale bio (ca. 150 g) precedentemente ammollati per almeno 4/6 ore, sciacquati e scolati
  2. - ca. 100 g di fragole ben mature lavate e tagliate a pezzetti
  3. - un cucchiaino di sciroppo di agave bio o malto d’orzo (dolcificanti a basso indice glicemico)
  4. Per la decorazione finale
  5. - scaglie di mandorle
  6. - salsa di fragole e fragole a fettine
Istruzioni
  1. Preparare il fondo
  2. In un buon frullatore o mixer frullare molto bene i datteri a pezzetti, aggiungere le mandorle e l'olio di cocco (poco) e frullare ancora fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  3. Stendere il composto uniformemente, con l'aiuto di un cucchiaio e livellando, in coppette monoporzioni o su una piccola pirofila/tortiera . Potete anche utilizzare dei coppa pasta tondi o rettangolari .Mettere la base in frigo per un paio di ore a solidificare (o freezer per mezz'ora se avete poco tempo).
Preparare la crema
  1. Dopo l’ammollo frullare molto bene la frutta secca scolata, mettere le fragole a pezzetti e frullare ancora. Aggiungere lo sciroppo di agave o malto e frullare ancora molto bene.
  2. Solo se necessario aggiungere un filo d'acqua e amalgamare. Dovete ottenere una crema densa .
  3. Trasferire la crema sulla base e farcire uniformemente il dolce livellando la superficie .
  4. Il semifreddo prima di essere tagliato e sporzionato deve riposare per solidificare e raggiungere la giusta consistenza per almeno 2/3 ore in frigorifero, perciò meglio prepararlo mezza giornata prima, oppure un’oretta in freezer se avete poco tempo o preferite la consistenza di una torta gelato.
  5. Servire guarnendo con mandorle in scaglie, fragole a fettine e salsa di frutta, ottenuta semplicemente frullando bene qualche fragola in un mixer.
Note
  1. Tutti gli ingredienti utilizzati in questa ricetta, per ottenere un dolce crudo di altissima qualità, li ho acquistati su www.gustovivo.bio .
  2. Comodo e pratico, per un acquisto veloce e sicuro!
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

Crostata integrale alle fragole

Dolci, Torte | 7 maggio 2017 | By

Crostata integrale alle fragole

Una Torta profumata con frutta fresca di stagione.
Ricca di fibre, più leggera e digeribile perché senza burro, latte e uova.
Stampa

Ingredienti
  1. La mia versione leggera e 100% vegetale per una Torta fresca e Golosa.
  2. Ingredienti per una Tortiera Pyrex Reflection* del diametro di 24 cm.
  3. (Grazie alle caratteristiche del vetro Pyrex, oltre ad assicurarvi una cottura salutare, la sua praticità vi consentirà di servire e sporzionare la torta senza doverla trasferire su un altro vassoio).
Per la pasta frolla integrale ( senza burro latte e uova )
  1. -350 g farina tipo 1 o integrale
  2. -70 g olio evo
  3. -80 g zucchero di canna
  4. -Mezzo bicchiere ca. di latte vegetale a scelta tra soia, riso o avena
Per la crema pasticcera leggera (senza uova)
  1. -ca.mezzo litro di latte di soia (o riso)
  2. -50 g farina tipo 1 o di farro
  3. -25 g fecola o amido di riso
  4. -80 g sciroppo di agave (dolcificante naturale a basso indice glicemico) oppure 60 g di zucchero di canna
  5. -la scorza grattugiata di mezzo limone non trattato
  6. -un cucchiaino di vaniglia in polvere ( facoltativo)
Per guarnire
  1. -un cestino di fragole fresche mature ben lavate
  2. -cocco grattugiato disidratato q.b.
Preparazione della pasta frolla
  1. Lavorate molto bene gli ingredienti impastando fino ad ottenere un bel panetto sodo; qualora dovesse appiccicarsi troppo alle mani aggiungete un pizzico di farina, viceversa se non lega ancora un filo di latte vegetale.
  2. Stendete l'impasto all'interno di una pirofila in Pyrex precedentemente unta, avendo cura di formare anche il bordo .
  3. Bucherellare con una forchetta la base. Coprirla con un disco di carta da forno e riempire con dei pesetti in modo che l'impasto cuocendo non si alzi troppo.
  4. Io utilizzo semplicemente dei fagioli o ceci secchi stesi uniformemente su carta da forno posizionata sulla pasta frolla.
  5. Cuocere in forno preriscaldato statico a 180° per circa 20 minuti, controllando la cottura.
  6. Togliere la carta da forno e i pesetti e lasciare raffreddare la base.
  7. Nel frattempo preparare la crema pasticcera leggera .
  8. In un pentolino antiaderente fate bollire metà del latte vegetale per circa un minuto insieme alla vaniglia e alla scorza di limone.
  9. Togliete dal fuoco e aggiungete la farina a pioggia e il restante latte, mescolando energicamente con la frusta per evitare che si formino grumi; aggiungere anche lo zucchero e la fecola sempre mescolando bene .
  10. Cuocere ancora per un paio di minuti a fuoco basso continuando a mescolare finché non si addensa. Con il latte vegetale andate ad occhio, aggiungendone ancora a filo se necessario, fino a ottenere una crema densa.
  11. Versate la crema pasticcera sul fondo della torta livellando.
  12. Decorate la superficie con fragole fresche tagliate a fettine e una spolverata di cocco grattugiato disidratato.
  13. Lasciate raffreddare in frigo almeno un'ora prima di servirla.
  14. Se volete ottenere una crema più gialla, coloratela con un pizzico di curcuma o zafferano.
Note
  1. Per la mia versione più leggera e 100% vegetale, ho utilizzato la Tortiera Pyrex Reflection * del diametro di 24 cm.
  2. (Grazie alle caratteristiche del vetro Pyrex, oltre ad assicurarvi una cottura salutare, la sua praticità vi consentirà di servire e sporzionare la torta senza doverla trasferire su un altro vassoio).
  3. * Approfittate ora per assicurarvi l'esclusiva collezione di pirofile Pyrex Reflection grazie alla raccolta bollini dei supermercati Decò . Nei punti vendita Decò (in Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Lazio, Basilicata, Calabria) fino al 29 giugno potrai partecipare alla raccolta bollini che ti permetterà di ricevere le pirofile Pyrex Reflection, tutte da collezionare!
  4. Queste nuovissime pirofile con l'esclusivo inserto in silicone antiscivolo, tra cui la tortiera che ho utilizzato in questa ricetta, non sono in vendita, le trovate solo da Decò!
  5. “COLLEZIONE ESCLUSIVA DECÒ – PYREX REFLECTION”.
  6. Clicca qui per scoprire tutti i dettagli http://multicedi.mydeco.it/pyrex-reflection-una-collezione-esclusiva-deco/
  7. Ricetta sponsorizzata dai supermercati Decò.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/