Cake salato alle Zucchine (senza burro, senza latte, senza uova)

Cake salato alle Zucchine (senza burro, senza latte, senza uova)

Ideale per un pasto speciale o molto pratico da portare furoi casa, al lavoro o per un picnic perché buono anche freddo.
Stampa

Ingredienti
  1. -200 grammi di farina integrale o di farro bio
  2. -10 g fecola di patate ( o amido di mais)
  3. -180 grammi circa di latte di soia ( o riso o avena) bio al naturale , dose indicativa*
  4. - 60 grammi di olio evo (o di girasole) meglio se bio e da spremitura a freddo
  5. -100 g ca di zucchina cruda
  6. -Una manciata di semi di girasole
  7. -Una manciata di foglie di menta o di prezzemolo
  8. -Una manciata di basilico
  9. - una bustina di lievito per dolci o per torte salate bio
  10. -Sale rosa e pepe quanto basta
  11. -se vi piace un pizzico di aglio in polvere (facoltativo)
  12. - Nella foto nella mia versione per un prodotto al alto valore nutrizionale e proteico ho aggiunto una manciata di semi di canapa interi all'impasto . Io preferisco quelli di www.strabuono.it , biologici e da coltivazione 100% italiana, di eccellente qualità !
Istruzioni
  1. Preriscaldare il forno a 180°.
  2. Nel Frattempo in un robot da cucina grattugiare le zucchine insieme a basilico, prezzemolo o menta.
  3. Aggiungere il latte vegetale e l’olio, continuare a mescolare poi aggiungere la farina, salare e pepare a piacere poi aggiungere a scelta o semi di canapa interi o semi di girasole e mescolando il lievito; versate l’impasto in uno stampo rettangolare da plumcake a sponde alte, ben unto ed infarinato, oppure coperto con carta da forno e spolverizzare con qualche seme di girasole, senza esagerare per non limitare la lievitazione.
  4. Cuocere in forno statico nella scanalatura un po' più bassa del forno, a 180 gradi per 50/60 min. Non abbiate fretta!
  5. Sarà cotto quando infilando uno stecchino uscirà pulito. La cottura dipende dal vostro forno e dal tipo di zucchina (dalla sua umidità).
Note
  1. Vi consiglio l'abbinamento con le foglioline di menta... delizioso !
  2. *Con la dose di latte andare ad occhio, può variare a seconda del tipo di farina utilizzata ; l'impasto deve risultare cremoso ma denso.
  3. Qualora fosse necessario (risultasse troppo liquido) aggiungere un altro pochino di farina.
  4. Per un risultato originale e speziato se vi piace aggiungete all'impasto un pizzico di curry o curcuma o zafferano o paprika dolce.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Acquista Online su SorgenteNatura.it

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Cornetti integrali salati. Senza burro e senza uova

Focacce, Pane, Pane e Focacce, Preparazioni Base | 16 aprile 2016 | By

Cornetti integrali salati. Senza burro e senza uova

Fragranti e rustici, ricchi di fibre.
Stampa

Ingredienti
  1. Ingredienti per 6 cornetti piccoli
  2. -150 g di farina integrale ( o di tipo 1)
  3. -100 g di farina di grano saraceno
  4. -1 cubetto di lievito fresco bio , in vendita nei negozi bio ( oppure per un risultato ottimale 10 g di lievito di birra)
  5. -120 ml ca. di acqua tiepida
  6. -20 g ca. di olio evo ( o di girasole)
  7. -1 cucchiaio raso di zucchero di canna integrale
  8. -1 cucchiaino di sale rosa ( o altro tipo)
  9. -semi di sesamo o lino o papavero o misti q.b.
Istruzioni
  1. In un bicchiere mescolare bene l’acqua tiepida col lievito e un cucchiaino di zucchero e lasciare riposare per ca. 15 min. In un robot da cucina o in un' ampia ciotola mescolare le farine con il restante zucchero, l’olio e per ultimo il lievito sciolto nell’ acqua. Aggiungere il sale, impastare bene per ottenere un panetto omogeneo ed elastico. Se si appiccica troppo alle mani aggiungere un altro pochino di farina. Su un piano leggermente infarinato stendere col mattarello in modo da ottenere una pasta sottile di forma rotonda . Da qui tagliare dei triangoli tutti della stessa dimensione. Arrotolare ogni triangolo partendo dalla base larga fino alla punta. Adagiare i cornetti su teglia ricoperta da carta da forno e lasciare lievitare/riposare per almeno 2 ore coperto da un canovaccio di cotone leggero. A questo punto spennellare molto bene ed uniformemente con dell' olio misto a latte vegetale e spolverare la superficie con i semi. Cuocere in forno caldo statico per ca. 20 min. a 200 gradi. Controllare la cottura perchè dipende sempre dal vostro forno.
  2. Lasciare raffreddare.
Note
  1. Per ottenere più cornetti o dei cornetti dalle dimensioni maggiori raddoppiare le dosi.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

IMG_0089

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

PANE MULTICEREALE AI SEMI MISTI

Pane, Pane e Focacce | 22 marzo 2016 | By

PANE MULTICEREALE AI SEMI MISTI

Un pane soffice, più digeribile e ricco di fibre.
Stampa

Ingredienti
  1. INGREDIENTI PER UNA PAGNOTTA O DEI PANINI
  2. – 300 g di semola di grano duro RIMACINATA ( facilmente reperibile nei supermercati)
  3. - 100 g farina di segale
  4. - 100 g farina integrale o tipo 1 ( semi integrale)
  5. - ca. 330 g di acqua a temperatura ambiente
  6. – 40 g di lievito madre essiccato oppure 10g di lievito di birra secco attivo o ca. un panetto di lievito biologico fresco. Stavolta ho usato quest’ultimo, reperibile nei negozi di prodotti bio.
  7. -10 g di sale rosa
  8. – un cucchiaino di miele bio ( o se non lo consumate di sciroppo di agave o di zucchero di canna integrale
  9. – una manciata abbondante di semi misti ( lino, girasole, sesamo, papavero).
  10. – 20 g di olio evo .
Istruzioni
  1. Se utilizzate il panetto di lievito fresco va sciolto per primo nel robot da cucina/ impastatrice o ciotola in una parte dell’acqua (100 g ) con il miele. Aggiungere le farine poco alla volta impastando, la restante acqua, l’olio, il sale e una parte dei semi.
Se usate lievito secco procedete come di seguito
  1. nella ciotola/ robot/impastatrice versate gli ingredienti nel seguente ordine: l’acqua, il lievito ,il miele, l’olio, le farine, il sale, i semi.
In entrambi i casi procedete poi come di seguito
  1. impastate bene fino ad ottenere un bel panetto morbido; qualora si appiccichi troppo alle mani aggiungete un altro po’ di farina, viceversa se troppo asciutto un pochino di acqua (andate sempre ad occhio) .
  2. Mettere la palla ottenuta a riposare all’interno di una ciotola ampia a sponde alte ben coperta con un canovaccio e/o panno di lana .
  3. Lasciatela riposare almeno 3/4 ore .
  4. Trascorso questo lasso di tempo dovrebbe essere raddoppiata di volume. A questo punto sarà ben lievitata perciò potrete procedere dandogli la forma e le dimensioni desiderate. Panini o pagnotta .
  5. Fate un taglio a croce sulla superficie al centro e spolverate con un pochino di semi misti, facendoli aderire all impasto bene con l’aiuto delle dita.
  6. Spennellate la superficie con olio evo.
  7. Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi statico nella scanalatura media per 20/40 min. ca, a seconda della dimensione data al vostro pane.
  8. Nel caso si cuocia troppo sopra ma per il resto è ancora crudo, abbassate la teglia sulla scanalatura piu’ bassa per un po’ e poi rialzatela. A fine cottura avrà una bella crosta dorata sopra.
  9. Lasciate intiepidire prima di tagliare.
Note
  1. Se la conservate in un apposito sacchetto oppure in una busta di carta coperta con una di plastica si conserverà per 2/3 giorni oppure potrete decidere di congelarne una parte.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

IMG_0013

Focaccia integrale ( Spianata Romagnola)

Focaccia integrale ( Spianata Romagnola)

In Romagna si chiama Spianata. Ecco una versione integrale, più ricca di fibre, leggera e digeribile!
Stampa

Ingredienti
  1. -500 g di farina di farro o integrale bio ( o mista )
  2. -200 g di acqua a temperatura ambiente
  3. -100 g di latte vegetale bio (riso o soia)
  4. -10 g di sale rosa fino (o altro tipo)
  5. -40 g di lievito madre essiccato o un panetto di lievito bio
  6. -70/80 g di olio evo
Istruzioni
  1. Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un bel panetto morbido che non si appiccica alle mani (se dovesse appiccicarsi aggiungere un altro po’ di farina, andare a occhio).
  2. Metterlo in una ciotola e coprirlo bene con panno di lana o canovaccio e lasciare riposare per almeno due ore.
  3. A questo punto stendere l’impasto dello spessore desiderato (io la lascio un po’ alta così è morbida) su di una teglia da forno coperta di carta da forno.
  4. Lasciare lievitare ancora, coperta con un canovaccio per un’altra mezz’ora. Eventualmente condire a piacere la superficie con con olive, pomodorini, ecc…
  5. Spennellare con un filo di olio evo la superficie della focaccia.
  6. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti in forno statico , ma controllare la cottura perché dipende dal vostro forno.
Note
  1. Mettendo 5 g ca. di sale rosa e 40 g di zucchero di canna integrale o malto di riso, più un po’ sulla superficie, otterrete invece la focaccia o spianata dolce!
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

IMG_9572IMG_9574

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Semola di grano duro rimacinata. Proprietà e benefici.

image


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Semola di grano duro rimacinata . Proprietà e benefici.
Una valida alternativa in cucina .
Dal punto di vista nutrizionale
ha un elevato contenuto di proteine e di fibra alimentare. Buono l’apporto di minerali (potassio, ferro e fosforo) e di vitamine (tiamina e niacina). È importante segnalare la presenza dei carotenoidi come la luteina e il beta-carotene che sembrano rivestire un ruolo preventivo nel processo di invecchiamento cellulare e verso di alcune forme di tumore.
In particolare il pane e i biscotti ottenuti da semola rimacinata di grano duro e da rimacinati integrali da grano duro presentano un contenuto in antiossidanti superiore a quello presente nei frutti rossi (che si considera abbiano una forte capacità antiossidante) . Come tutti gli altri cereali, il contenuto di carboidrati complessi (Amido) per i quali l’Istituto Nazionale della Nutrizione (LARN, 1997) raccomanda per una Sana Alimentazione un apporto che conferisca il 45% dell’energia giornaliera. La presenza nella dieta di questa quota di carboidrati complessi assicura all’organismo energia prolungata nel tempo , in modo da evitare brusche variazioni del tasso di glucosio nel sangue. Per quanto riguarda il rimacinato integrale, oltre a tutte le considerazioni fatte per il rimacinato di semola, aumenta la presenza di fibra alimentare e il contenuto di vitamine . Inoltre una dieta ricca di fibre insolubili, presenti ancor di più nel rimacinato integrale, aiuta la peristalsi intestinale ; svariati studi dimostrano che un giusto apporto di fibre, è utile per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e dei tumori. La fibra alimentare offre protezione contro il cancro del colon e riduce l’LDL-colesterolo, il cui livello elevato rappresenta uno dei riconosciuti fattori di rischio . In Europa le campagne contro il cancro raccomandano di consumare spesso cereali ad alto contenuto di fibre, meglio quindi se integrali e macinati a pietra.
L’alto contenuto in proteine e in sostanze antiossidanti conferisce al rimacinato di semola di grano duro caratteristiche importanti dal punto di vista nutrizionale rispetto alle farine ottenibili da altri cereali. L’ elevata concentrazione in proteine, minerali e vitamine conferisce al prodotto una valenza nutrizionale che, abbinata alla capacità di rispondere all’esigenza di coprire il fabbisogno energetico con un 45% derivante da carboidrati complessi (amido), definiscono il rimacinato di semola di grano duro particolarmente adatto per una corretta ed equilibrata alimentazione, nell’ottica della variazione a tavola, sempre importante.

Perciò vale la pena di utilizzarla per preparare un pane sofficissimo e dei deliziosi biscotti o torte.

Nel mio ricettario con questo ingrediente trovate la Torta rustica al Cocco e Cacao ( originalissima) ed il Pane di semola di grano duro rimacinata con aggiunta di semi di chia bianca. Incredibilmente soffice!

Cercate le ricette inserendo il nome o una parola chiave nella barra di ricerca veloce!

Fortunatamente anche il rapporto qualità- prezzo di questo prodotto in commercio e’ ottimo . Il prezzo è infatti conveniente. Facilmente reperibile nei supermercati.

image

IMG_7798