Riso. Quale scegliere? Proprietà, Usi e Benefici di una scelta consapevole.

Approfondimenti, Consigli, Senza Glutine | 20 giugno 2017 | By

Timballo di riso

RISO. Quale scegliere? Proprietà, Usi e Benefici di una scelta consapevole.

Il riso è un alimento molto utile all’organismo grazie alle sue innumerevoli proprietà, prime fra tutte l’elevata digeribilità e la capacità di regolare la flora intestinale. 

Alta digeribilità perché senza glutine , elevato assorbimento a livello intestinale dei nutrienti contenuti. La componente glucidica del riso presenta, inoltre, un effetto regolatore sulla flora intestinale, infatti il riso in bianco si usa nella terapia dei disturbi a carico dell’apparato gastrointestinale. Il riso contiene un aminoacido essenziale, la lisina, e proteine di buona qualità. Lipidi: soprattutto acidi grassi essenziali. Ricco di potassio ma con poco sodio è indicato in chi soffre di ipertensione arteriosa.

-Riso integrale : ricco di fibre, elevato potere saziante; per questi motivi è molto utile nelle diete ipocaloriche e contro la stitichezza.

Preferite il riso integrale a quello bianco anche perché ha un minor indice glicemico e un maggior quantitativo di nutrienti (il riso bianco essendo raffinato ne é ormai povero…).

-Riso Basmati ( varietà con meno grassi) .

Riso nero è particolarmente ricco di proteine; ha circa il doppio di proteine rispetto al comune riso bianco.

FARINA DI RISO

DIVERSIFICARE e utilizzare farine differenti, soprattutto  quelle che non contengono il glutine, è importante per tutti,  perché nella nostra alimentazione questa proteina è troppo presente, ed è stata correlata all’aumento delle patologie autoimmuni.

La farina di riso non presenta differenze importanti rispetto a quella di frumento, a parte l’assenza di glutine. Contiene una percentuale superiore di amidi e meno fibre, meno sali minerali, meno vitamina B2, e una maggior concentrazione di vitamina B1 e B3 (percentuali che si aggirano dal 3 all’8% circa), i valori di riferimento sono della farina di riso non integrale.

Preferire la farina di riso integrale ma biologica, nutrizionalmente completa perche’ integra. La parte esterna del chicco può trattenere sostanze nocive utilizzate nella coltivazione, come i pesticidi, ad esempio.
La Farina di riso viene utilizzata in cucina anche come addensante per dessert, zuppe e salse.

Nell’ impanatura, per un risultato più croccante. Si possono realizzare torte e biscotti, miscelando la farina di riso con altre farine.

L’amido di riso non va confuso con la farina, perché è ottenuto da un’ulteriore lavorazione effettuata per aumentarne la capacità addensante e la solubilità.

* Nella foto in alto potete vedere come anche un semplice riso integrale al pomodoro possa diventare una pietanza di sicuro effetto.

Basta servirlo con l’aiuto dì un coppapasta come un mini Timballo, guarnito con della salsa, semi di canapa interi e delle verdure in accompagnamento (qui con della verza stufata al vino bianco).

SEMIFREDDO RAW ALLA FRAGOLA (senza cottura) 100% vegetale

Dessert, Dolci, Senza Cottura, Senza Glutine | 8 maggio 2017 | By

SEMIFREDDO RAW ALLA FRAGOLA (senza cottura) 100% vegetale

Ricetta SENZA COTTURA per mantenere intatte tutte le proprietà nutrizionali degli ingredienti. Incredibilmente facile e veloce.
Un Dessert fresco e goloso...vi sorprenderà!
Stampa

Per la base
  1. - 150 g di datteri al naturale ( meglio se di varietà medjool ) snocciolati
  2. - 100 g di mandorle sgusciate al naturale
  3. - 1 cucchiaino di olio di cocco bio
Per la crema
  1. - una tazza da te' di anacardi o mandorle pelate al naturale bio (ca. 150 g) precedentemente ammollati per almeno 4/6 ore, sciacquati e scolati
  2. - ca. 100 g di fragole ben mature lavate e tagliate a pezzetti
  3. - un cucchiaino di sciroppo di agave bio o malto d’orzo (dolcificanti a basso indice glicemico)
  4. Per la decorazione finale
  5. - scaglie di mandorle
  6. - salsa di fragole e fragole a fettine
Istruzioni
  1. Preparare il fondo
  2. In un buon frullatore o mixer frullare molto bene i datteri a pezzetti, aggiungere le mandorle e l'olio di cocco (poco) e frullare ancora fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  3. Stendere il composto uniformemente, con l'aiuto di un cucchiaio e livellando, in coppette monoporzioni o su una piccola pirofila/tortiera . Potete anche utilizzare dei coppa pasta tondi o rettangolari .Mettere la base in frigo per un paio di ore a solidificare (o freezer per mezz'ora se avete poco tempo).
Preparare la crema
  1. Dopo l’ammollo frullare molto bene la frutta secca scolata, mettere le fragole a pezzetti e frullare ancora. Aggiungere lo sciroppo di agave o malto e frullare ancora molto bene.
  2. Solo se necessario aggiungere un filo d'acqua e amalgamare. Dovete ottenere una crema densa .
  3. Trasferire la crema sulla base e farcire uniformemente il dolce livellando la superficie .
  4. Il semifreddo prima di essere tagliato e sporzionato deve riposare per solidificare e raggiungere la giusta consistenza per almeno 2/3 ore in frigorifero, perciò meglio prepararlo mezza giornata prima, oppure un’oretta in freezer se avete poco tempo o preferite la consistenza di una torta gelato.
  5. Servire guarnendo con mandorle in scaglie, fragole a fettine e salsa di frutta, ottenuta semplicemente frullando bene qualche fragola in un mixer.
Note
  1. Tutti gli ingredienti utilizzati in questa ricetta, per ottenere un dolce crudo di altissima qualità, li ho acquistati su www.gustovivo.bio .
  2. Comodo e pratico, per un acquisto veloce e sicuro!
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/

Torta semplice al Cacao. Senza burro, latte e uova.

Dolci, Senza Glutine, Torte | 6 agosto 2016 | By

Torta semplice al Cacao. Senza burro, latte e uova

Una ricetta classica rivisitata per ottenere un dolce più leggero e adatto a tutta la famiglia. Soffice, Golosa ma più leggera perché 100% vegetale ! Pochi e semplici ingredienti per una preparazione velocissima.
Nelle note indicazioni per la versione senza glutine!
Stampa

Ingredienti
  1. -150 g di farina di farro integrale) bio
  2. -50 g di farina di riso integrale bio
  3. -50 g di zucchero di fiori di cocco bio
  4. ( con un bassissimo indice glicemico)
  5. -250 g ca. di latte di avena bio
  6. -70 g di olio evo ( meglio se da spremitura a freddo)
  7. -20 g di cacao amaro in polvere
  8. -Una bustina di lievito per dolci bio.
Istruzioni
  1. In un robot da cucina emulsionare bene lo zucchero con l'olio e il latte.
  2. Aggiungere le farine e mescolare, poi il cacao e il lievito e mescolare ancora bene. Dovete ottenere un impasto cremoso ed omogeneo.
  3. Alla fine mescolare energicamente con un cucchiaio, per amalgamare meglio e aiutare la lievitazione in forno.
  4. Versare l'impasto in uno stampo da plumcake rettangolare a sponde alte, ben unto ed infarinato.
  5. Cuocere in forno preriscaldato statico a 180° per 50 minuti ca., posizionando la torta nella scanalatura un po’ più bassa del forno, senza avere fretta. Quando introducendo uno stecchino al centro, uscirà pulito, la torta sarà pronta.
  6. Fate raffreddare prima di togliere dalla tortiera e servire.
Note
  1. La dose di latte vegetale è indicativa. Regolarsi ad occhio, aggiungendone a filo un altro pochino, qualora l'impasto risultasse troppo asciutto, per ottenere un composto cremoso ed omogeneo; viceversa se l’impasto fosse troppo liquido, aggiungere un altro pochino di farina integrale.
  2. In caso di intolleranza al glutine potete utilizzare 150 g di farina di grano saraceno e 50 g di farina di riso integrale, aggiustando la quantità di latte vegetale sempre andando ad occhio.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Acquista Online su SorgenteNatura.it

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Mousse al Melone veloce . Fresca e 100% vegetale.

Dessert, Dolci, Senza Cottura, Senza Glutine | 10 luglio 2016 | By

Mousse al Melone veloce. Fresco e 100% vegetale.

Dessert fresco e 100 % vegetale, ottimo anche a Colazione o Merenda.

Stampa

Ingredienti
  1. Frullare 250 g ca. di melone freddo a cubetti con ca.100 g di tofu al naturale a tocchetti e una manciata di foglie di menta tritata. Servire subito guarnendo con foglioline di menta.
Istruzioni
  1. Servire subito guarnendo con foglioline di menta.
Note
  1. Io NON sono amante del tofu ma devo dire che in questo modo mi è piaciuto molto!
  2. Potete sostituirlo con fomaggio fresco delicato e provare anche con altra frutta di stagione !
  3. Per gli intolleranti al glutine: verificare in etichetta che il tipo di tofu acquistato non ne contenga tracce.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Acquista Online su SorgenteNatura.it

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

MOZZARELLA DI RISO HOMEMADE

 

MOZZARELLA DI RISO HOMEMADE

Per chi volesse cimentarsi nella preparazione in casa ecco la ricetta.

Fatta in casa a me piace meno purtroppo e vi confesso che la compro già pronta, ormai si trova in numerosi supermercati nel banco frigo, insieme allo stracchino di riso.

Stampa

Ingredienti
  1. -due cucchiai da tavola di farina di riso bio
  2. -sei cucchiai da tavola di latte di riso bio
  3. -un cucchiaio da tavola di panna di riso o soia bio
  4. -un cucchiaio da tavola di olio vegetale
  5. -tre cucchiai da tavola di yogurt di riso o soia bio
  6. -sale grigio ( o altro tipo) q.b.
  7. -(Unità di misura: una parte = un cucchiaio da tavola).
Istruzioni
  1. In un tegamino antiaderente sciogliere la farina di riso con il latte di riso, mescolando con l'aiuto di una frusta per evitare la formazione di grumi. Aggiungere l'olio, la panna e il sale. Cuocere a fuoco bassissimo, mescolando spesso. Quando comincia a densificare togliere dal fuoco, aggiungere lo yogurt e continuare la cottura. Mescolare in maniera decisa e continua finché l’impasto inizierà a filare e ad attaccarsi al pentolino. A questo punto formerà una palla. Trasferire ancora calda in una ciotola precedentemente passata con carta da cucina imbevuta di olio per ungere la superficie del contenitore ed evitare che si attacchi.
Note
  1. Lasciare riposare in frigorifero fino a raffreddamento completo.
Cucinare sano e gustoso http://www.cucinaresanoegustoso.it/