Crema alla vaniglia o al cacao raw (senza cottura)

/, Dolci, Dolci a minor IG/Crema alla vaniglia o al cacao raw (senza cottura)

Crema alla vaniglia o al cacao raw (senza cottura)

Crema alla vaniglia o al cacao  raw 

Dessert naturale senza cottura (100% Vegetale)
Semplicissima da preparare.

Quando si parla di dolci, tema sempre molto delicato, é fondamentale fare alcune precisazioni importanti.

In alcune ricette proposte, sono presenti dolcificanti naturali e a minor indice glicemico come zucchero di fiori di cocco,  sciroppo di agave o malto di riso/orzo. E’ fondamentale specificare che lo scopo però non é quello di trovare dei sostituti, seppur naturali, allo zucchero bianco, bensì abituarsi gradualmente a gusti meno dolci con l’obbiettivo di eliminare totalmente i dolcificanti aggiunti, utilizzando ingredienti naturalmente dolci come frutta essiccata o fresca, frutta cotta, succhi di frutta naturali come  ad esempio il succo di mela (ovviamente senza zuccheri aggiunti).

In questa sezione sono quindi presenti altre ricette per dolci completamente naturali, senza zuccheri aggiunti, particolarmente indicate per il paziente oncologico.

Le ricette con una minima dose di dolcificanti naturali aggiunti, come questa, sono da considerarsi all’interno di un breve percorso di “transizione”, per poi necessariamente arrivare a preparare torte, biscotti e dessert senza zuccheri aggiunti, come sopra descritto.

Ingredienti per 2-3 persone

– una tazza da te di anacardi sgusciati al naturale
-acqua q.b.
-un cucchiaino di sciroppo di agave bio o zucchero di fiori di cocco o malto di riso/orzo (dolcificanti naturali a minor indice glicemico)
-un cucchiaino da caffé (raso) di polvere di vaniglia bio o bacche di vaniglia

-oppure un cucchiaio da tavola di polvere di cacao crudo  bio (o cacao amaro in polvere)
-scaglie di cioccolato fondente min. 80%, frutta secca o fresca, avena in fiocchi,  per guarnire a vostra scelta.

Istruzioni

Mettere a bagno gli anacardi in una ciotola con abbondante acqua la sera prima o la mattina stessa.

Dopo  8-12 ore ( quindi o tutto il giorno o tutta la notte) scolare. Trasferire in un buon frullatore insieme ad un filo di acqua e frullare (l’acqua é da aggiungere andando a occhio un pò allav olta per amalgamare fino a raggiungere una consistenza cremosa).
Aggiungere lo sciroppo di agave e il cacao oppure la vaniglia, a seconda del gusto che volete ottenere e frullare ancora.

Trasferire in coppette e guarnire a piacere con scaglie di cioccolato fondente e/o frutta secca e/o cereali soffiati e/o frutta fresca a pezzettini.

Note
Per variare potete prepararla anche con mandorle senza pelle: stessa quantità e stessa modalità di ammollo preventivo.
Con queste dosi é poco dolce. Assaggiare per verificare se il grado di dolcezza vi soddisfa, altrimenti aggiungere ancora un pochino di dolcificante naturale tra quelli proposti, senza esagerare.

 

Scritto da | 2019-12-12T09:16:22+00:00 novembre 29th, 2019|Cucinare in oncologia, Dolci, Dolci a minor IG|Commenti disabilitati su Crema alla vaniglia o al cacao raw (senza cottura)