Crescioni di Piadina romagnola farciti

Crescioni di Piadina romagnola farciti

Crescioni di Piadina romagnola farciti
Crescioni di Piadina romagnola. Una sorta di Calzone di Piadina farcito. L’impasto è lo stesso della piadina romagnola , poi vengono chiusi a calzone e farciti a piacere. I classici sono pomodoro e mozzarella (o mozzarisella di riso) oppure alle erbe miste, ma ci si può veramente mettere di tutto , come in una pizza. Buonissimi anche con un ripieno fatto di patate lesse e zucca lessa mescolati insieme e conditi con sale pepe e noce moscata o altro a vostro piacere come se farciste una Pizza chiusa!
Stampa
Ingredienti
  1. Ingredienti per l’impasto di piadina base
per fare ca. 4 crescioni
  1. 500 g di farina integrale o di farro
  2. 2 dl di acqua
  3. 10 g scarsi di sale rosa
  4. 100 g di olio evo
  5. Una punta ( mezzo cucchiaino da caffè scarso ) di bicarbonato di sodio.
Istruzioni
  1. Impastare bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un bel panetto sodo, farlo riposare giusto cinque minuti sotto un canovaccio. Attenzione a non esagerare con il bicarbonato solo un pizzic o altrimenti risulterà salato!!
  2. Ricavarne quattro palline e stendere ognuna col mattarello, ma più sottile rispetto ad una piadina, deve essere molto sottile.
  3. Posizionare il ripieno su di un lato al centro ma distante dai bordi che dovranno essere completamente asciutti e puliti per potersi chiudere bene.
  4. Se decidete di farli pomodoro e mozzarisella o mozzarella, preparate un sughetto di pomodoro condito a piacere ma deve essere “stretto” e non liquido, in modo che non fuoriesca durante la cottura.
  5. Anche eventuali verdure grigliate o cotte devono essere ben asciutte.
  6. Chiudere a mezzaluna il crescione chiudendo bene i bordi, dapprima schiacciando con i polpastrelli, poi con l’aiuto di una rotella per pasta ritagliare le parti in eccesso e poi schiacciare bene lungo tutto il bordo ripetutamente con una forchetta stando attenti a non bucare il crescione , in modo da essere sicuri di averlo veramente chiuso bene e che non si apra in cottura .
  7. Trasferirlo su di una teglia antiaderente precedentemente riscaldata e poi portata a fuoco medio. Cuocere per tre o quattro minuti per lato avendo cura di non romperlo nel rigirarlo, aiutandosi con una paletta. Durante la cottura schiacciate ancora i bordi delicatamente con la forchetta in modo da mantenerlo chiuso ;
  8. andrà poi messo 30 secondi in piedi per riuscire a cuocere anche la base.
  9. In pochissimi minuti saranno pronti da servire caldi o tiepidi.
  10. Come nel caso della piadina,qualora decideste di raddoppiare le dosi e di prepararne un po’ di più oppure di fare qualche crescione e col restante impasto delle piadine, potrete facilmente congelare il tutto , pronto per altre evenienze.
Cucinare sano e gustoso https://www.cucinaresanoegustoso.it/


Acquista Online su SorgenteNatura.it

Scritto da | 2016-02-15T11:19:44+00:00 aprile 12th, 2015|Pane, Pane, Piadina, Pizza e Focaccie, Piadina, Pizza, Pizza e Focaccie, Preparazioni Base, Secondi piatti, Varie|Commenti disabilitati su Crescioni di Piadina romagnola farciti