Lievito madre sempre pronto in casa. Indicazioni per mantenerlo vivo e pronto all’uso

/, Preparazioni Base/Lievito madre sempre pronto in casa. Indicazioni per mantenerlo vivo e pronto all’uso

Lievito madre sempre pronto in casa. Indicazioni per mantenerlo vivo e pronto all’uso

PASTA MADRE

Lievito da pasta madre sempre pronto in casa?

Ecco le indicazioni per mantenerlo vivo e pronto all’uso.

Come avere sempre in casa il lievito madre, per preparare con un lievito 100% naturale  i vostri prodotti da forno perché siano altamente digeribili ?

Certo sarà un po’ impegnativo ma vale la pena provarci….in alternativa se non riuscite a mantenerlo vivo potrete utilizzare lievito madre essiccato per le vostre ricette, seguendo le indicazioni del produttore.

All’inizio occorre procurarsi un po’ di pasta madre già pronta

( chiedetela al vostro panettiere di fiducia oppure nella pizzeria che frequentate abitualmente) .

Come conservarla?

Per un panetto da 300 g :
Appena a casa é necessario subito riattivare il lievito  reimpastando con 300 g di farina e 250 g di acqua tiepida. E’ consigliabile scegliere farina di tipo 1.

Sara’ una pasta morbida da conservare in frigo in un contenitore ermetico e la vedrete crescere piano piano.
Quanta usarne? 

In genere si consiglia 300 g di pasta madre  su 1000 g  di farina

Come riattivare la lievitazione periodicamente ?

Ogni volta che ne usate/staccate una parte per le vostre preparazioni dovete rifare il procedimento di reimpasto,  per riattivare la lievitazione immediatamente, come spiegato sopra, in modo che non “muoia”.

La lievitazione naturale con pasta madre necessita di un tempo prolungato di riposo dell’impasto ottenuto, (fino a 12 ore prima di infornare) che dipende anche dalla ricetta utilizzata. 

 

 

Scritto da | 2016-05-18T09:59:16+00:00 maggio 18th, 2016|Pizza, Preparazioni Base|Commenti disabilitati su Lievito madre sempre pronto in casa. Indicazioni per mantenerlo vivo e pronto all’uso